Luciniera

Agricoltura sotenibile

935256_163485997155637_1712679573_n.jpg
castcesto.JPG

La definizione stessa di Luciniera deriva dal toponimo di un appezzamento dell'azienda posto su un' altura molto aperta e soleggiata, probabilmente risalente al periodo romano.

Il valore religioso originario del termine lux si scopre nella origine etimologica del corrispondente aggettivo greco leukòs ripreso dal latino lucus, il bosco sacro, cioè la macchia chiara all'interno del bosco (Lucus a lucendo) dove si celebravano i riti sacri. Ci piace pensare che questo luogo possa riappropiarsi del suo valore antico in una visione moderna intesa come luogo di benessere a 360 gradi.
L'azienda agricola La Luciniera di proprietà di Fabrizio Carponi è una azienda di 12 ettari di tipo tradizionale che negli ultimi anni ha iniziato un processo di innovazione.

Questo processo ha portato ad affiancare alle foraggere, la produzione di: mais, grano, lavanda e altre erbe aromatiche, ortaggi, amarene, pere, ciliege, pesche settembrine, nocciole, castagne.

Ha ottenuto la certificazione bio nel 2019.
L'azienda vuole continuare il processo di ammodernamento, intervenendo sulle strutture che attualmente non hanno più un utilizzo, in quanto legate alla vecchia gestione che prevedeva anche la presenza di bovini ed altri animali.

pere.jpg

Presso l'azienda sono attualmente fruibili castagneti e sono in realizzazione strutture per lo svolgimento di attività ricreative, laboratori.

960190_162736243897279_1258225721_n.jpg
1620879_263092910528278_1687828283637087