Ostello&Ristoro di San Vitale – Castello di Carpineti RE

March 9, 2016

Ciao a tutti, comunichiamo che da dicembre 2015 Ideanatura non è più il gestore dell'area monumentale del Castello delle Carpinete e dell'Ostello&Ristoro di San Vitale. Per quanto riguarda la situazione attuale delle due strutture e più in generale dei 'Castelli Matildici' alleghiamo il seguente comunicato....

Andiamo a Canossa (a Carpineti, a Reggio Emilia, a Mantova, a Lucca)... dove andiamo?
Certo che se dopo quasi mille anni, in diverse nazioni europee, viene usata la frase 'andare a Canossa' un buon motivo ci sarà! Canossa è nello stesso tempo simbolo di umiliazione, ma anche di un cambiamento epocale e, al giorno d'oggi, di volano del turismo culturale del territorio reggiano e non solo.

In questi giorni però Canossa ed altri luoghi storici importanti come il castello di Carpineti e la Pieve di San Vitale sono alla ribalta dell'opinione pubblica per le problematiche legate alla loro accessibilità e fruibilità turistica.
Ideanatura, società che ha gestito i siti di della Pieve di San Vitale e del Castello di Carpineti, rispettivamente dal 2007 e 2006 fino al 21 dicembre 2015 , si sente quindi in dovere di esporre la propria opinione in merito.
Partendo dal presupposto che le strutture storiche come i castelli canossiani sono i perni su cui si fondano le prospettive turistiche dei nostri territori, vorremmo porre all'attenzione alcune considerazioni che da diverso tempo, presentiamo nei tavoli di lavoro e nelle annuali relazioni agli enti.
I castelli, già 'sistemi delicati' e non di facile gestione sono poi spesso sottoposti a modalità, imposte dai bandi assegnazione, difficilmente sostenibili da un punto di vista economico e della durata/tempistica, che di conseguenza li rendono scarsamente appetibili anche al moderno sistema turistico.
La possibilità di riuscire a costruire una 'rete turistico-culturale' è vanificata perchè le risorse umane, economiche e le idee investite, difficilmente trovano una continuità temporale e di metodo, elementi necessari per rafforzarsi e creare sistema.
Anche i progetti di valorizzazione 'in rete' proposti da diversi enti, ad esempio gli itinerari culturali, diventano presto poco efficaci per la non certezza continuativa dei servizi turistici sui percorsi.
La stessa buona notizia dell'ampliamento delle aperture al pubblico di Canossa fino a luglio, grazie a risorse regionali, è da un punto di vista turistico un 'metterci una pezza' in quanto non garantisce la sua fruibilità neanche per l'intera stagione.
Fino a qua le nostre considerazioni, passando però alle soluzioni da mettere in campo
riteniamo che ognuno degli attori del territorio, pubblico/proprietario delle strutture monumentali e privato/gestore, debbano 'mettersi intorno ad un tavolo e progettare un nuovo sistema di gestione/promozione sostenibile.
Ideanatura è disponibile a partecipare all'organizzazione di questo nuovo sistema portando anche la propria esperienza su un modello che ha queste caratteristiche.
Tutto questo processo deve però avvenire nel rispetto dei ruoli, agli enti la conservazione del patrimonio ed il controllo, ai gestori l'impegno gestionale ed il rischio d'impresa, insieme la promozione.
Tutto questo per arrivare alla necessaria 'messa a sistema' dei siti e capire dove vogliamo andare...

Please reload

Featured Posts

Castello di Bianello 2019

September 14, 2019

1/4
Please reload

Recent Posts

September 14, 2019

September 14, 2019

February 9, 2019

Please reload

Search By Tags
Please reload

  • Facebook Basic Square
Follow Us
Ideanatura Di Elisabetta Gazzetti & C. snc

via Bellaria 19, 41040 Polinago (MO)

Tel. +39 0536 966112 - Mob. 339 2943736 - Email: info@ideanatura.net P.iva 02767520360 - Copyright © 2008-2011 IdeaNatura

Turismo
Cultura
Ambiente